La Bassa nelle sale cinematografiche da lunedì 21 a mercoledì 23 ottobre. Treviglio e Calvenzano sbarcano sul grande schermo (e da novembre su Netflix) grazie al film “L’uomo senza gravità” interpretato da Elio Germano, Michela Cescon, Elena Cotta e Silvia D’Amico.

Treviglio e Calvenzano, la Bassa nelle sale cinematografiche

L’attesa è finita. Calvenzano e Treviglio sono ormai pronte a sbarcare sul grande schermo grazie al film “L’uomo senza gravità” del regista Marco Bonfanti. La pellicola uscirà nelle sale cinematografiche di tutta Italia tra lunedì 21 e mercoledì 23 ottobre e sarà disponibile in streaming sulla piattaforma “Netflix” da venerdì 1° novembre. Diverse scene del film sono state ambientate a Calvenzano e a Treviglio dove, nel mese di gennaio scorso, la troupe della «Isaria Production» per un paio di settimane ha girato dopo aver cercato comparse per il film con un’audizione proprio a Calvenzano, sul palco dell’auditorium in largo XXV Aprile. Un appuntamento a cui parteciparono 300 aspiranti attori dalla Bassa ma non solo.

Le scene girate in città e a Calvenzano

A Treviglio le locations scelte per le riprese furono via Roma, piazza Garibaldi e via Sangalli, mentre parecchie scene in esterno furono ambientate a Calvenzano. La troupe allestì i set cinematografici in piazza Paglia e via Paglia, via Adua, in un negozio in disuso di via Rossini che fu allestito per riprendere alcune scene, ma anche la scuola di piazza Vittorio Emanuele II, la sede della storica Cooperativa Agricola e, ancora, la corte Biolcheria. Le scene esterne del film sono state girate anche tra Alto Adige, Roma, Milano e il Belgio, mentre tutti gli interni sono stati ricostruiti negli studi di Cinecittà a Roma.

Leggi anche:  Rifiuti domestici nei cestini, il Comune li rimuove

La storia di Oscar

Bassa nelle sale
Una scena de L’uomo senza gravità

“L’uomo senza gravità” racconta la storia di Oscar, che viene alla luce in una notte tempestosa, nell’ospedale di un piccolo paese. Da subito si capisce che c’è qualcosa di straordinario in lui: non obbedisce alla legge di gravità. Fluttua in aria, si libra nella stanza più leggero di un palloncino, di fronte allo sguardo incredulo della madre e della nonna. Le due donne fuggono con il neonato e decidono di tenerlo nascosto agli occhi del mondo per molti, molti anni. Solo la piccola Agata conosce il suo segreto. Fino al giorno in cui Oscar decide che tutto il mondo deve conoscere chi è davvero… L’uomo senza gravità.

TORNA ALLA HOME