“La strada chiusa un mese per rattoppare qualche buca, l’Amministrazione non pensa al disagio dei cittadini”. Lo sfogo dei cittadini per la chiusura di via Mottini a Romano.

Via Mottini è al centro delle polemiche

Una delle arterie principali del centro è chiusa da fine gennaio, quando il Comune aveva disposto una chiusura della via la traffico inizialmente fino al 4 febbraio. Ma lunedì i residenti si sono ritrovati di fronte ad una sorpresa, la strada chiusa per lavori fino al 20. Una decisione difficile dal comprendere.

Lo sfogo dei cittadini

“Il dosso è stato realizzato ed ora per rattoppare le buche tengono la strada chiusa per un mese – ha detto un residente – Mi sembra un po troppo, senza considerare che questa via è cruciale per il traffico del centro”. La strada chiusa infatti obbliga ad una deviazione che da Piazza Papa Giovanni XXIII porta alla Stazione Fs per poi tornare verso il centro storico.

Leggi anche:  La Regione premia i bikers: parlano Fratelli e Malanchini

La risposta dell’Amministrazione

Il sindaco, Sebastian Nicoli ha però spiegato il motivo della chiusura e il progetto su via Mottini.
“Abbiamo ricevuto parecchie lamentele da parte dei residenti invia Mottini riguardo alla velocità con cui i veicoli attraversano la via creando pericoli per i pedoni – ha detto – da qui la decisione d’installare un dosso con attraversamento pedonale, che obbliga al rallentamento. La chiusura è stata prorogata per permettere il rifacimento del manto stradale rovinato dalle buche e dell’installazione di telecamere di sorveglianza per monitorare i passaggi nella via e le frequentazioni dell’accesso a Porta Brescia. Capisco il disagio , ma anche il meteo ha fatto la sua parte, con la pioggia che ha rallentato i lavori”.