La provocazione del consigliere pentastellato Marco Ranica all’Amministrazione di Urgnano.

«E’ finito il calvario dell’acquisizione dei terreni della ciclabile?». E’ questa la domanda (e provocazione) che il consigliere di minoranza pentastellato Marco Ranica ha posto alla Giunta Epizoi durante l’ultimo Consiglio comunale, quando il Comune ha acquisito alcuni terreni utili alla realizzazione della pista ciclabile Basella-Urgnano. Da mesi infatti il Consiglio comunale si riunisce periodicamente per ratificare i vari accorpamenti dei mappali utili alla realizzazione dell’opera della pista ciclabile dal valore di un milione di euro, che collegherà finalmente Urgnano alla frazione di Basella. «A seguito dei lavori di allargamento delle strade comunali di via Dante Alighieri e via Basella, eseguiti negli anni sessanta, gli allora proprietari sottoscrissero un frazionamento, senza però una concretizzazione della cessione delle aree interessate che si trovano sul lato sud. Leggi di più su Romnaoweek in edicola.

TORNA ALLA HOME