E’ stata una madre coraggio Anna Salonna, scomparsa poco più di un mesi fa a 53 anni. Vittima di un male terribile. Così la ricorda con grande affetto Francesca Mele, insieme a Karen Salomone e Nunzia Rocco le amiche di una vita.

Anna Salonna, una madre coraggio

Aveva 53 anni Anna Salonna. Più di 15 li ha trascorsi a combattere con il cancro, senza mai mollare, restando attaccata alla vita con forza e determinazione. La ricordano così, con grande affetto, le amiche di una vita. “Ad Anna nel 2003 venne diagnosticato un tumore alla stomaco. Allora viveva con il marito Walter Grechi a Rivolta – racconta l’amica Francesca -. Ci fu l’operazione e poi la trafila delle chemioterapie e dei controlli periodici. Tutto sembrava risolto». Anna, invece, si sente nuovamente male e si rivolge ancora al reparto di Oncologia dell’ospedale di Crema dove, dai controlli, le danno una bella notizia: è incinta. La paura di dover affrontare, di nuovo, quel male terribile svanisce anche se c’è il timore di non riuscire a portare avanti una gravidanza continuando le terapie.
“Anna ha fatto una scelta forte: far nascere la sua bambina, interrompendo i cicli di chemioterapia pur di dare alla luce la figlia secondogenita che portava in grembo”. A fine giugno del 2006 il “miracolo” – come la stessa Anna l’aveva chiamato – si è compiuto: la nascita di Asia, una dolce bimba di 3 chili e 150 grammi, venuta al mondo con un parto naturale e accolta con grande amore da papà Walter e dalla sorella maggiore Loredana, ai tempi 20enne.

Leggi anche:  Si è spento don Pierino Macchi, Arzago e Vidalengo in lutto

Il male, però, torna nella vita di Anna

Pochi anni dopo la famiglia Grechi si trasferisce a vivere ad Arzago. Con loro c’era la madre di Anna, che era figlia unica, e che è morta alcuni anni fa. Francesca aiutava l’amica ad accudirla, a lavarla e cambiarla quando era malata e non riusciva più a muoversi dal letto. Il destino crudele, però, presto è tornato a bussare alla porta della giovane madre. “Anna, intanto, continuava le sue periodiche visite di controllo. Durante una di queste, ad ottobre dello scorso anno i medici le diagnosticarono un tumore alle ovaie – ha proseguito nel racconto una delle sue amiche più care -. A dicembre è stata sottoposta ad un intervento chirurgico, e ha ricominciato la trafila dei cicli di chemioterapia per diversi mesi, sino ad aprile di quest’anno. Purtroppo, però, questa volta la situazione è andata peggiorando e a fine settembre, quando si trovava ricoverata in ospedale, è stata trasferita all’hospice di Crema dov’è rimasta per le sue ultime tre settimane di vita”. Anna Salonna si è spenta il 21 ottobre scorso. Aveva solo 53 anni.

Leggi la storia di Anna sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME