Da sabato 1 a lunedì 3 dicembre, il Distretto Agricolo Bassa Bergamasca (DABB) parteciperà alle settima edizione di GourmArte, l’appuntamento dedicato all’enogastronomia di qualità.

GourmArte

Il Polo fieristico di via Lunga a Bergamo per tre giorni si trasformerà in una vetrina per le eccellenze della tavola, con show cooking e la possibilità di acquistare i prodotti confrontandosi direttamente con i produttori. Anche quest’anno non poteva mancare il Distretto Agricolo della Bassa, realtà che oggi comprende 23 Comuni, enti di ricerca, scuole, istituti bancari, associazioni di categoria, Enti parco e circa un centinaio di aziende agricole e agroalimentari del territorio, alle quali va il merito di produrre bene 6 delle 9 Dop casearie della provincia di Bergamo.

Eccellenze della Bassa

All’esposizione, in programma sabato e domenica dalle 10 alle 22 e lunedì dalle 10 alle 17 (ma solo per gli addetti ai lavori), sarà possibile degustare i formaggi del caseificio Quattro Portoni di Cologno al Serio, oggi presenti sui taglieri di mezzo mondo, tra cui il pluripremiato Blu di Bufala; i deliziosi formaggi del caseificio 3B Latte di Brignano Gera D’Adda, tra cui le linee di capra e senza lattosio insignite del prestigioso premio Prodotto dell’Anno 2018; il tradizionale tartufo nero orobico proposto dall’Associazione Tartufai Bergamaschi che cresce  spontaneamente sulle nostre colline e nelle nostre valli e che oggi viene raccolto anche nella tartufaia spiranese; lo zafferano naturale e puro, lavorato interamente a mano nel rispetto dell’ambiente e di un agricoltura sostenibile del marchio ZafferanoVero, prodotto certificato di prima categoria dell’azienda agricola Baresi di Zanica. Tra gli espositori anche i castelli di Pagazzano e Urgnano.

Leggi anche:  Cambio al vertice dell'Ordine degli Infermieri di Bergamo

Distretto Agricolo Bassa Bergamasca

«É per noi una soddisfazione poter partecipare a questa importante kermesse e proseguire così nel percorso di valorizzazione di quelle che sono le eccellenze del Distretto Agricolo  Bassa Bergamasca. Dietro a questo progetto e alle sue produzioni di qualità – ha detto Gianbattista Arrigoni , presidente del DABB, – , c’è un percorso ambizioso avviato anni fa, il cui successo è frutto della capacità di un territorio di fare squadra in una logica di promozione economica e sociale e di valorizzazione di un intera filiera agroalimentare. GourmArte è per noi una grande occasione per far conoscere non solo i nostri prodotti, ma anche il territorio da cui provengono e i metodi innovativi di lavorazione».