L’ex palestra “Action Club” diventerà un hotel. A rilevare la struttura chiusa da anni, che stava cadendo a pezzi, sono stati Claudio Cossu e la moglie Roberta Fanzani titolari del vicino ristorante “La barca a vela”.

Una struttura ricettiva di un certo livello

L’idea dei due imprenditori è quella di realizzare una struttura ricettiva di un certo livello, come richiesto dai clienti che frequentemente vengono al suo ristorante. “Nella zona di strutture ricettive ce ne sono ben poche – ha spiegato Cossu – inoltre i miei clienti più volte mi hanno fatto notare questa mancanza. Abbiamo deciso quindi di fare questo investimento importante”.

Effetti positivi per il territorio

Ad ottenere benefici sarà la comunità intera. Secondo una convenzione infatti i due dovranno impegnarsi a garantire la manutenzione del sottopasso, che resterà così aperto a tutti, dovranno realizzare un attraversamento pedonale e ultimare il tratto di pista ciclabile lungo il provinciale 121.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

Leggi anche:  Addio ad Angela Costa, la "signora delle scarpe"

TORNA ALLA HOME