La società di calcio “Asd Cavernago” devolve i fondi raccolti per l’associazione “Amici della pediatria” e si reca in visita al reparto di pediatria dell’ospedale papa Giovanni di Bergamo per portare un sorriso e dei regali ai bambini ricoverati.

Lo sport che pensa ai bambini malati

L’iniziativa è nata all’interno della società che, impegnata nello sport, non dimentica quanti hanno bisogno di aiuto, come racconta il presidente dell’”Asd Cavernago” Claudio Tuttavilla. “L’iniziativa – ha detto – si è svolta durante le due cene sociali di Natale, una del settore giovanile e una della prima squadra. Abbiamo fatto una lotteria a premi e devoluto totalmente il ricavato all’associazione ‘Amici della pediatria’. Questa è una nostra iniziativa perché vogliamo essere sensibili anche all’aspetto sociale, al di là dei risultati sportivi. Noi ci impegniamo spesso in tali iniziative e di sicuro ne seguiranno altre”.

La visita in reparto di pediatria

E così sabato mattina una delegazione della società si è recata a visitare il reparto di pediatria dove opera l’associazione e conoscere a fondo le attività svolte per i bambini. “Sabato mattina – ha continuato il presidente – siamo andati in reparto su invito della presidente Milena Lazzaroni per ringraziarci della donazione di 890 euro e per conoscere meglio le loro attività nel dettaglio. Io ho portato con me tre dirigenti, una collaboratrice, cinque giocatori della prima squadra in rappresentanza di tutta la società”.

Piccola realtà dal grande cuore

“Noi siamo una piccola realtà – ha detto Tuttavilla – e nello sport l’obiettivo è il risultato sportivo. Ma noi non ci fermiamo solo a quello perché riteniamo giusto avere sempre una certa attenzione verso chi sta peggio di noi e quindi cerchiamo nel nostro piccolo di essere utili. Il tempo che dedichiamo all’interno delle squadre di calcio non ci consente di essere presenti fisicamente e cerchiamo di essere utili in un altro modo, come devolvere quanto riusciamo a raccogliere alle varie associazioni. Quest’anno è toccato agli ‘Amici della pediatria’, i prossimi anni faremo iniziative per altre attività senza mai dimenticare l’associazione pediatrica che ormai ci è entrata nel cuore e che continueremo a sostenere”.

Leggi anche:  Gli Alpini avranno la loro sede in paese mentre la Lega ci voleva un auditorium

L’encomio del sindaco

I complimenti sono arrivati anche dal sindaco di Cavernago Giuseppe Togni. “È sicuramente un bel gesto – ha detto – perché, come ho detto alla festa di Natale dell’associazione dove c’erano tutti i genitori, di solito le associazioni raccolgono fondi per sostenere se stessi. E anche il calcio non è da meno in quanto ha bisogno di risorse. Però ha fatto questo gesto che è encomiabile: donare agli altri è sempre qualcosa di buono. Complimenti a chi ha deciso e anche per la scelta perché lo sport vicino ai bambini malati è sempre un’ottima cosa. So che non sono decisioni facili in un  periodo in cui le risorse sono poche. Privarsi anche solo di 800 euro per un’associazione di calcio come Cavernago è una cifra importante”.

TORNA ALLA HOME