Il giovane Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, ha vinto il Festival di Sanremo con la canzone “Soldi”.

Il podio

Con la canzone “Soldi” Mahmood è il vincitore della 69ª edizione del Festival di Sanremo. Ultimo con la canzone “I tuoi particolari” arriva al secondo posto. Terzo Il Volo con “Musica che resta”. Mahmood, 26 anni, è il nome d’arte di Alessandro Mahmoud. È arrivato sul palco dell’Ariston dopo aver vinto Sanremo Giovani. “Grazie mille a tutti, non ci sto proprio credendo: è incredibile” ha detto, visibilmente incredulo, al momento della proclamazione.

Pubblico in rivolta per Loredana Bertè

Il pubblico dell’Ariston, dal canto suo, ha espresso il proprio gradimento nei confronti di Loredana Bertè. Come riportano i nostri colleghi di LaRiviera in quest’articolo, i conduttori del Festival sono stati a lungo interrotti da fischi ed urla dei presenti in sala, delusi dall’esclusione dell’artista dal podio.

Chi è Mahmood?

Alessandro Mahmoud è nato nel 1992 a Milano da genitori egiziani. Emerge nel 2012 come concorrente della sesta edizione di X-Factor. Non brilla, venendo eliminato alla terza puntata. Negli anni a seguire, però, inizia una collaborazione con Fabri Fibra (con cui realizza il singolo “Luna”),  con Elodie e con il rapper Guè Pequeno. Nel 2016 interpreta “Dimentica” al Festival di Sanremo.

“Spazio ai giovani”

Da Sanremo Giovani, invece, ha parlato la cantante Alice Caioli dando la propria impressione sul Festival, secondo lei troppo poco aperto ai giovani. Ascolta qui le dichiarazioni dell’artista.

“Soldi”

Ecco invece il testo della canzone di Mahmood, “Soldi”.

 

In periferia fa molto caldo
Mamma stai tranquilla sto arrivando
Te la prenderai per un bugiardo
Ti sembrava amore era altro
Beve champagne sotto Ramadan
Alla TV danno Jackie Chan
Fuma narghilè mi chiede come va
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Pensavi solo ai soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Dimmi se ti manco o te ne fotti
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Ciò che devi dire non l’hai detto
Tradire è una pallottola nel petto
Prendi tutta la tua carità
Menti a casa ma lo sai che lo sa
Su una sedia lei mi chiederà
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Ho capito in un secondo che tu da me
Volevi solo soldi
Come se avessi avuto soldi
Prima mi parlavi fino a tardi
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Waladi waladi habibi ta’aleena
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera
Waladi waladi habibi sembrava vera
La voglia la voglia di tornare come prima
Io da te non ho voluto soldi…
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Volevi solo soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Lasci la città ma nessuno lo sa
Ieri eri qua ora dove sei papà
Mi chiedi come va come va come va
Sai già come va come va come va.

Leggi anche:  Le penne nere ricordano l'amico Luciano

 

TORNA ALLA HOME.