Muore in aereo mentre torna dalla Thailandia.

Muore in aereo mentre torna dalla Thailandia

Un destino triste quello di Gianfranco Cè, 63 anni, di Bagnolo Cremasco, che lo scorso giovedì morto durante il volo di ritorno dalle vacanze trascorse in Thailandia.
L’uomo si era imbarcato da poco sul volo diretto a Malpensa. Secondo la ricostruzione dei fatti, il 63enne dopo due ore dal decollo si è alzato dal suo posto per andare ai servizi. Lì sarebbe stato colto da un malore improvviso, che non gli ha lasciato via di scampo né il tempo di chiedere aiuto.

Hanno cercato di rianimarlo

Sul velivolo hanno cercato subito di soccorrerlo, ma nonostante le manovre salvavita effettuate dal personale a bordo, che sono andate avanti a lungo, non c’è stato proprio nulla da fare: Gianfranco è morto sul colpo.
La salma è rimasta sull’aereo fino all’atterraggio all’aeroporto di Milano Malpensa, dove sono stati avvisati i parenti.
Successivamente è stato trasportato a Bagnolo, dove lunedì sono stati celebrati i funerali con tantissimi bagnolesi che si sono presentati a salutarlo.

Leggi anche:  Furto da Pianeta Bici, bottino da 15mila euro

Era un uomo buono

Il bagnolese, celibe, senza figli, era conosciuto in paese come un uomo buono, disponibile e sempre sorridente, con la passione per l’estero e i viaggi. Da anni, infatti, circa 30, si recava in Thailandia per conoscere meglio e il posto, e anche lo scorso giovedì era di ritorno dal posto, dopo aver trascorso tre settimane di ferie.
«Era una persona solare, che amava l’avventura e le nuove esperienze, ma soprattutto viaggiare – così lo ricorda un amico – Aveva tanti amici qui, che lo ricorderanno e gli vorranno bene per sempre».