Redazione, 4 maggio 2017

(Fioralba Decé e Vicky Taverna)

Un’associazione per supportare e informare i malati di epilessia della Bassa e i loro familiari. Sta nascendo in queste settimane a Treviglio una sezione distaccata della E.Lo – Epilessia Lombardia, una onlus che da Milano si occupa da ormai diversi anni di un disturbo neurologico tanto diffuso quando sconosciuto, difficile da trattare e ammantato, ancora nel 2017, di cliché duri a morire. A promuoverla sono Fioralba Decé, membro del direttivo dell’associazione milanese, insieme a Milena Capelli, di Rivolta, e a una giovane ragazza epilettica di Treviglio, Vicky Taverna.

Le intenzioni sono ambiziose: portare anche nella Bassa un punto di ascolto e di auto-aiuto per pazienti che oggi, normalmente, gravitano soprattutto attorno agli ospedali e ai centri di ricerca medica milanesi. «Abbiamo preso contatti con la Neurologia dell’ospedale cittadino, e vorremmo aprire un centro di ascolto in corrispondenza delle aperture settimanali dell’ambulatorio che si occupa di epilettologia – ha spiegato Decé – Vorremmo informare ed educare, anche tramite le scuole». 

Leggi anche:  "Film al Parco": ecco la nuova iniziativa di ProG

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola domani 5 maggio.