Sistemazione dei parchi, basta procrastinare. Questa, in sintesi, la richiesta del gruppo di minoranza “Forza Civica”, che nell’ultimo Consiglio comunale ha portato all’attenzione dei consiglieri di maggioranza il ritardo dei lavori per la sistemazione dei parchi gioco di Urgnano e Basella.

La posizione di Seghezzi

“Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria dei parchi, prima ci era stato detto che si attendeva la bella stagione per iniziare i lavori ora siamo in autunno ma questi non sono ancora iniziati – ha spiegato Giovanna Seghezzi – tuttora non si è fatto ancora niente, e i parchi sono disastrati. Sia i parchi di Urgnano che l’unico parco a Basella”.

La replica del sindaco

A dare delucidazioni ci ha pensato il sindaco Efrem Epizoi. “Abbiamo stanziato 60mila euro per il rifacimento totale del parco in via Kolbe a Basella – ha spiegato il primo cittadino – da una prima indicazione, emersa anche in Consiglio comunale, di adeguamenti dei parchi pubblici generalizzati, abbiamo parlato con esperti capendo che il progetto iniziale pensato dall’Amministrazione non solo era antieconomico ma pure non così funzionale e poco vantaggioso per la cittadinanza”.

Leggi anche:  La Rocca, Leonardo da Vinci e il templare

Un nuovo progetto

In sostanza in un primo momento l’intenzione dell’Amministrazione era quello di risolvere le criticità in ogni parco con la sostituzione dei giochi rotti. Ora il progetto è ben diverso e punta a dare una specificità ad ogni singolo parco ampliando così l’offerta dei giochi, ampliando anche il range delle persone che possono usufruire di questi luoghi.

Leggi di più  su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME