La scorsa settimana Giuseppe Busetti ha tagliato il traguardi dei 101 anni. E’ il decano e memoria storica di Martinengo.

Tanti auguri nonno Giuseppe Busetti

Giuseppe, 101 anni e lo spirito di un giovane intraprendente. E’ il decano della città, Giuseppe Busetti, che settimana scorsa ha spento 101 candeline. Un traguardo prestigioso, che in pochi riescono a raggiungere. Giuseppe ha superato il secolo di vita e così Martinengo si appresta a festeggiare il suo “nonno”, lui che racchiude in sé la memoria storica della città.

Artigliere nella seconda guerra mondiale

Nato nel 1917, Giuseppe Busetti ha partecipato alla seconda guerra Mondiale, servendo per otto anni nel corpo di artiglieria in Sardegna. Tornato a casa, nell’immediato dopoguerra, Giuseppe ha ricominciato, superando le difficoltà di una ricostruzione dolorosa, per le ristrettezze economiche. Così ha lavorato anche insieme ai suoi figli, come allevatore, girando per le cascine martinenghesi per curare il bestiame. Tanta la felicità dei parenti che si sono stretti intorno a Giuseppe per festeggiare. “Auguro tanta felicità a mio nonno – ha detto Simone Busetti, il nipote – che è la colonna della nostra famiglia”.

Leggi anche:  Benemerenze di San Lazzaro, via alle candidature