Alitalia ha confermato per il prossimo orario invernale e per quello dell’estate 2020, il collegamento diretto tra l’aeroporto di Orio al Serio e Roma Fiumicino. Lo ha reso noto in un comunicato la Sacbo, società che gestisce lo scalo bergamasco e che si è detta soddisfatta per la decisione dell’ex compagnia di bandiera, che già dallo scorso luglio colma il vuoto lasciato da Ryanair.

Orio-Roma: tre voli A/R al giorno

Il ritorno all’operatività di Alitalia sull’Aeroporto di Milano Bergamo con il collegamento di linea con Fiumicino continua a registrare un load factor elevato su tutte le quattro frequenze giornaliere di andata e ritorno attive dal 27 luglio scorso. Un trend positivo che, sulla base delle prenotazioni, si prevede perduri nei mesi a venire, durante la chiusura per lavori di Milano Linate.
A fronte del successo e della crescita della domanda tra i passeggeri, molti dei quali in transito da Fiumicino su voli intercontinentali, Alitalia ha deciso di confermare il collegamento tra Milano Bergamo e Roma Fiumicino, con tre voli giornalieri di andata e ritorno, attivo anche nell’orario invernale 2019-2020, in vigore dal 27 ottobre, e nell’orario estivo 2020, dal 29 marzo.
“Siamo soddisfatti della decisione assunta da Alitalia di continuare a fare fiducia al nostro aeroporto e alla sua clientela – dichiara Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO – La risposta del mercato, soprattutto in funzione delle esigenze dei viaggiatori business, è stata oltremodo positiva e siamo convinti che i passeggeri, attratti dall’accessibilità, comodità e dal livello dei servizi dell’aeroporto, apprezzino sempre più l’offerta di Alitalia da e per Milano Bergamo. La continuità dei voli attesta la capacità di visione di lungo termine e permette di consolidare il ritrovato rapporto tra Alitalia e il territorio che afferisce all’aeroporto di Milano Bergamo”.

TORNA ALLA HOME