Ottantamila euro per sistemare i parchi. Il Comune di Brignano ha deciso di investire parte dell’avanzo per la messa in sesto dei parchi comunali. Un restyling atteso da tempo che prevederà l’installazione di nuovi giochi con un occhio di riguardo all’impatto ambientale e all’inclusione sociale.

I parchi interessati dall’intervento

I parchi interessati dall’intervento si trovano in via Lotto, in via Belvedere e in via Lurano. Nello specifico, quest’ultimo parco seppur da tempo esistente non era mai stato adibito a quest’uso, e quindi non era mai stato arredato con i giochi. “I residenti di via Lurano ci hanno segnalato la presenza di questo parco – ha detto il sindaco Beatrice Bolandrini – la sua esistenza era a noi ignota proprio perché negli anni non era mai stato adibito a parco giochi. Vista la richiesta dei residenti ci è sembrato opportuno accettare la loro proposta”.

Metallo e plastica riciclata

L’Amministrazione ha deciso di avere un occhio di riguardo per quanto riguarda i giochi a zero impatto ambientale e quelli più ecosostenibili. Il sindaco Bolandrini sta pensando di inserire dei giochi in metallo, dalla durata di 100 anni e con costo di manutenzione pari a zero. «Il legno sappiamo tutti che problemi ha – ha spiegato – si deteriora prima ed è meno resistente del metallo». Il sindaco inoltre ha deciso di realizzare il fondo antitrauma con un materiale in plastica, derivata da scarpe riciclate. Infine, il Comune ha deciso anche di inserire dei giochi utilizzabili anche da bambini affetti da varie disabilità. Si verranno a creare così dei parchi inclusivi, utilizzabili da tutti i bambini brignanesi.

Leggi anche:  Colpo di calore, ragazzo di 22 anni investito in bici a Lurano

TORNA ALLA HOME