Il parroco di Arcene, don Alessandro Dehò, a settembre lascerà la comunità per ritirarsi in preghiera sui monti della Lunigiana. Nessuna fuga, ma una diversa scelta vocazionale e tanto affetto per il paese che ha servito per sei anni. “Ho tanta gratitudine – ha detto il parroco – e sarò grato a vita per l’esperienza che ho vissuto qui in questi anni. Sia chiaro che io non vado via perché c’è qualcosa che non va bene. La decisione è maturata come scelta vocazionale”.

Leggi di più su Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME