Spaccio e consumo di droga tra i campi di grano e le panchine, non c’è pace per il quartiere dei Gazzi di Martinengo. A questa estate risalgono le segnalazioni alle Forze dell’ordine che grazie ad un’intensa attività di controllo e monitoraggio aveva riportato la normalità. Ma ora, a distanza di poco tempo, l’ emergenza è tornata. La rabbia dei cittadini: “È evidente che dietro a tutto questo c’è la mano della mafia”.

Leggi di più su RomanoWeek in edicola

TORNA ALLA HOME