Nella mattinata di venerdì, il neo Questore di Bergamo Maurizio Auriemma, ha fatto visita alle strutture della Polizia di Stato di Treviglio.

Questore di Bergamo al Commissariato

Poco dopo le dieci la visita è iniziata al Commissariato di Pubblica Sicurezza in piazza del Popolo, dove ad attenderlo c’era il dirigente Vice Questore Angelo Lino Murtas con il proprio personale in divisa. Dopo una breve esposizione delle vicende dello storico stabile, sono stati visitati attentamente tutti gli uffici, tra cui la sala operativa dove giungono le chiamate di emergenza del 112 e la “Stanza Tutta Per Se” per le audizioni protette di donne e minori vittime di violenza. E’ poi proseguita nella nuova ala della c.d. ex Farmacia dove sono in corso i lavori di ristrutturazione per aprire i nuovi sportelli dell’Ufficio Passaporti, Porti d’Arma, Licenze e Polizia amministrativa.

Alla Polizia stradale

La visita è continuata poi in via Donizetti, al Distaccamento di Polizia stradale di Treviglio, dove ad attendere il Questore Auriemma c’era il Comandante Ispettore Capo Fabio Barzocchini con il personale in divisa, anche qui è sono stati visitati attentamente tutti gli uffici e la sala operativa che gestisce la viabilità della Bassa Bergamasca e dove confluiscono le chiamate per gli incidenti stradali.

Leggi anche:  Fornovo, stanziati 400mila euro di investimenti: arrivano i varchi elettronici

Visita alla Polizia ferroviaria

La terza struttura visitata è stata quella della Polizia ferroviaria alla Stazione Centrale di Treviglio in piazza Giuseppe Verdi, ad attenderlo vi era il Comandante Ispettore Capo Giovannidario Strazzeri con il personale in divisa. Sono stati visitati nel dettaglio gli Uffici del Posto PolFer, la struttura della stazione e il sottopasso con il collegamento alla Nuova Fiera.

L’incontro con il personale

Il Questore Maurizio Auriemma ha anche tenuto nella sala riunioni dell’ultimo piano del Commissariato di Pubblica Sicurezza un importante incontro con tutto il personale della Polizia di Stato di Treviglio. Si è congratulato sia per l’impegno profuso giornalmente da tutti gli operatori sia per gli ottimi risultati ottenuti. Ha delineato anche nuove strategie operative dirette a migliorare ulteriormente i risultati e i servizi a favore dei cittadini, riuscendo con le non comuni doti date dalla notevole esperienza in Polizia, a motivare ancor più il personale nell’attività di sicurezza e di tutela a favore del prossimo.

A breve un’altra visita

Molto contento della città ha infine programmato a breve un’altra visita a Treviglio per incontrare le altre autorità, stimolando poi il Dirigente a far concludere rapidamente i lavori per poter giungere finalmente all’inaugurazione del nuovo Ufficio Passaporti, e all’apertura agli utenti dei 38 Comuni di competenza.