La Corte sportiva d’appello della Fip ha rigettato il ricorso d’urgenza presentato dalla Mens Sana Siena. Confermata l’esclusione della società toscana dal campionato nazionale di basket di serie A2.

La Corte sportiva d’appello conferma l’esclusione

La Corte sportiva d’appello della Federazione Italiana Pallacanestro ha confermato la decisione del Giudice sportivo che martedì aveva escluso la Mens Sana Siena dal campionato di serie A2. Rigettato il ricorso d’urgenza che la società toscana aveva avanzato attraverso i suoi legali. La pronuncia è arrivata da Roma dove oggi alle 14 si riuniva la Corte sportiva d’appello per valutare il ricorso. “Attesa la particolare complessità della questione (la Corte, ndr) fissa in giorni 10 il termine per il deposito della motivazione”, spiega il comunicato stampa della Fip. Nelle stesse ore era in corso, sempre a Roma, la riunione del Consiglio Federale che, tra i punti all’ordine del giorno aveva anche la situazione della Mens Sana Siena. “Il Consiglio Federale ha preso atto, indipendentemente da altri provvedimenti della Giustizia Sportiva – recita il comunicato, arrivato prima del pronunciamento della Corte sportiva d’appello – della sanzione determinata dalla Com.Te.C di penalizzazione di tre punti della On Sharing Mens Sana Siena 1871, da scontare nel campionato in corso, per violazione dell’obbligo di deposito delle liberatorie relative al periodo ottobre-dicembre 2018”.

Indagini della Guardia di Finanza

Al “de profundis” sportivo di una società, la Mens Sana Siena, che ha scritto pagine di storia della pallacanestro italiana, si aggiungono ora grane giudiziarie. La Procura della Repubblica di Siena ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di appropriazione indebita. Al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati, ma ieri, giovedì, la Guardia di Finanza ha compiuto un blitz nella sede della società per acquisire la documentazione attraverso la quale si cercherà di far luce sulla situazione del club cestistico di cui la famiglia Macchi detiene il pacchetto di maggioranza.

Leggi anche:  Il sogno playoff della Remer continua FOTO

La classifica di A2 e il prossimo turno

La pronuncia della Corte sportiva d’appello ha confermato, con l’esclusione di Siena dal campionato di A2, anche le disposizioni del Giudice sportivo sui risultati acquisiti con i biancoverdi dalle formazioni avversarie. Chi aveva battuto la Mens Sana ha perso i punti conquistati. Questa, quindi, la classifica.
A2 girone Ovest: Virtus Roma punti 34; Capo d’Orlando (-2) 32; Rieti (-2) 30; Bergamo (-2), Agrigento 28; Latina (-4), Treviglio (-2) 26; Casale (-2), Trapani (-2) 24; Biella (-4), Scafati (-4), Eurobasket Roma (-2) 22; Tortona (-2) 18; Legnano (-2) 10; Cassino 4.
26°turno (domenica 24/3 ore 18): Agrigento-CasaleMonferrato, Scafati-Trapani, Biella-Tortona, Bergamo-Rieti, Treviglio-Cassino, Legnano-Latina, Capo d’Orlando-Leonis Eurobasket Roma. Riposa: Virtus Roma.

TORNA ALLA HOME