Missione risparmio: Vailate si prepara alla riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione delle scuole con il passaggio al led.

Riqualificazione energetica

Risparmio energetico e luce più adatta, queste le novità più importanti dovute all’imminente rifacimento dell’illuminazione scolastica, realizzata in buona parte dai fondi del decreto crescita, che regola la concessione di contributi ai Comuni per la realizzazione di progetti di efficientamento energetico e di sviluppo sostenibile. Gli edifici coinvolti nel progetto sono la scuola dell’infanzia, la primaria e le scuole medie, che verranno interessate da un ricambio di luci sia internamente, che esternamente.

Servizio appaltato

«Avremo un risparmio che va dal 20 al 30% rispetto ai costi attuali – ha spiegato l’assessore ai Lavori Roberto Sessini – Il servizio è stato appaltato in settimana e ora toccherà prendere accordi con la scuola per organizzare il programma dei lavori». Si tratterà di un impianto di ultima generazione che alleggerirà la bolletta comunale, riducendo al contempo l’inquinamento luminoso e le emissioni di Co2. Le lampade a led sono inoltre consigliate poiché l’intensità della luce è tale da agevolare l’utilizzo dei dispositivi multimediali.

Leggi anche:  Una raccolta firme per la ciclabile

Fondi dal decreto crescita

I lavori di riqualificazione energetica costeranno complessivamente 64mila euro, 50mila dei quali coi fondi del decreto crescita. La misura, prevista dalla legge di conversione del decreto Crescita, assegna ai Comuni con popolazione inferiore o uguale a 5mila abitanti, come Vailate, un contributo pari a 50mila euro a patto che le opere siano avviate entro il 31 ottobre 2019. L’aggiudicazione definitiva del contratto è stata fatta, ora bisogna solo attendere la data dell’effettiva esecuzione dei lavori.

 

TORNA ALLA HOME