Salvare il cinema è l’obiettivo primario. Ancora incerto il futuro del «Vittoria», che dopo 50 anni di proiezioni rischia di dover chiudere i battenti.

Lettera a Calvi

Il sindaco Luigi Poli ha quindi scritto al collega di Rivolta d’Adda Fabio Calvi e all’assessora alla Cultura Elisabetta Rosa Nava.

Leggi di più sul CremascoWeek in edicola

TORNA ALLA HOME