Scoppia la polemica social sul gruppo Facebook “Non sei di Rivolta se…”. A scatenarla la richiesta di un genitore: “Le scuole di Rivolta sono di qualità?” e sotto al suo post i commenti si sono scatenati.

Scuole di Rivolta, è polemica social

Dopo l’annus horribilis della scuola materna, adesso a finire sotto accusa sono le elementari e le medie di Rivolta d’Adda. Nei giorni scorsi un genitore ha chiesto un parere sulle scuole “per bambini con delle difficoltà, per valutare se sono idonee”. Pro o contro? E subito sono arrivati una raffica di contro. Sia per le elementari che per le medie. Critiche sono arrivate anche da una ex insegnante. “Io ho iscritto mia figlia altrove. Rivolta ha bisogno di una ripulita, una svecchiata alle strutture e qualche attrezzatura in più”. Ma c’è chi, come l’ex consigliere comunale Giacomo Melini che la pensa diversamente. “Credo che Rivolta abbia delle ottime scuole pubbliche e una buona qualità di servizi correlati”, ha postato.

Leggi anche:  A Rivolta successone per il Festival di Sant'Alberto

Leggi di più sul Cremasco Week in edicola.

TORNA ALLA HOME