E’ attivo lo sportello legale a Ghisalba dedicato alle donne vittime di violenza, un avvocato sarà presente in Comune una volta al mese. E sabato un convegno sul tema.

Sportello legale in Comune

Lo sportello di Ghisalba sarà attivo una volta al mese e il primo appuntamento di gennaio è stato il sabato appena trascorso. Esso è nato per dare consigli alle donne vittime di violenza, sia fisica che psicologica, su come affrontare la situazione e a chi rivolgersi. Non è una presa in carico ma un indirizzare verso enti specializzati e dare suggerimenti per come affrontare la situazione. A gestire lo sportello è infatti un avvocato che ascolterà chiunque subisce violenza, da quella fisica allo stalking o che vive in situazioni di disagio, di minaccia ed insicurezza rispetto alle relazioni che ha intorno.

Come rivolgersi

Per recarsi allo sportello è necessario prendere appuntamento in Comune chiamando il numero 03639445-19 o lo 03639445-20, il lunedì e il giovedì, dalle 9 alle 12.30. Gli incontri avvengono il sabato, una volta al mese.

Leggi anche:  Da Brescia a Milano via Fara in memoria della strage di piazza Fontana FOTO

Un convegno di sensibilizzazione

Per presentare l’avvio di questo percorso, il Comune ha organizzato per sabato un convegno di sensibilizzazione dal tema “La violenza di genere, profili sostanziali e procedurali”. Saranno presenti l’assistente sociale del Comune Laura Bellini, l’avvocato dello sportello Nadia Patrizi, il consigliere comunale di Como Sergio De Santis che affronterà il legame tra sicurezza e violenza, Cinzia Mancadori, assistente sociale dei centri antiviolenza “Sportello Donna” e “Penelope” e Cecilia Gipponi coordinatrice della rete antiviolenza Treviglio-Romano. Appuntamento in sala consiliare alle 20.45.

TORNA ALLA HOME