Ricordate l’ultima trovata per arginare l’emorragia di fedeli arrivata dal Comasco, una tessera a punti anche per la messa? Bene, se n’è occupata anche Striscia la Notizia.

Tessera a punti anche in chiesa

Secondo un’ultima ricerca, i fedeli che vanno a messa la domenica (o almeno una volta a settimana) sono scesi al minimo storico: 27.5%, poco più di uno su quattro. Dieci anni fa erano il 33.4%. Un’emorragia che un prete comasco ha deciso di arginare in maniera senza dubbio creativa: avete presente le campagne fedeltà dei supermercati? Perché non introdurre una tessera a punti anche per la partecipazione alle funzioni? Questa l’idea. QUI TUTTE LE STATISTICHE SUGLI ITALIANI E LA MESSA.

Tesserà fedeltà a messa su “Striscia la notizia”

L’iniziativa del parroco don Angelo Fontana finisce anche sul Tg satirico creato da Antonio Ricci. Proprio questa sera è andato in onda un servizio riguardo la tessera punti in vigore nella Comunità pastorale di Lurate Caccivio per poter accedere ai sacramenti. Durante il servizio sono stati intervistati alcuni cittadini, adulti e bambini, che hanno espresso la loro opinione in merito. Al termine anche un commento del responsabile della Comunità pastorale.

Leggi anche:  Mamma licenziata da Ikea, il giudice dà ragione all’azienda

ECCO UN BREVE ESTRATTO DELLA CLIP:

CLICCA QUI INVECE PER LA VERSIONE INTEGRALE

LEGGI ANCHE:

Tessera fedeltà a messa: l’iniziativa divide i parrocchiani

Tessera fedeltà a messa: un caso diventato nazionale

Tessera fedeltà a messa, senza bollini “sei fuori”

Striscia scatenata: anche nel Milanese per guai… dentistici

L’incursione di Valerio Staffelli di giovedì scorso all’Agorà  è finita in tv a Striscia la Notizia. L’inviato ha dato voce a un gruppo di pazienti che lamentano disagi legati alla sede cassanese di una catena di studi dentistici.

LEGGI ANCHE: Staffelli a Cassano portavoce dei pazienti imbufaliti col dentista