Domenica il gruppo «No Alla Violenza» di Martinengo ha condotto una marcia di sensibilizzazione alla lotta alla violenza.

No alla violenza

La manifestazione, una camminata contro la violenza sulle donne chiamata: «L’otto ogni giorno. Ognuno deve fare la sua scelta», è stata organizzata dal Gruppo alla violenza in collaborazione con le Associazioni di volontariato e la città di Martinengo. Tanta la partecipazione dei cittadini che hanno composto un lungo corteo che ha attraversato le vie della città.

Il corteo

Il corteo è partito da Piazza Maggiore alle 9,30 e si è snodato attraverso le vie cittadine, lungo un percorso di circa tre chilometri. Fiocchi rossi posizionati lungo il percorso hanno segnalato i luoghi in cui la comunità è chiamata a fare la propria parte nella lotta contro la violenza. I partecipanti hanno indossato un indumento rosso per lanciare il messaggio di lotta alla violenza, un’emergenza attuale che non trova soluzione.

Gli organizzatori

«Questa la cronaca di una giornata davvero speciale per Martinengo – ha detto Adriana Belotti, del Gruppo No alla Violenza -Tantissime persone semplicemente per camminare insieme e ribadire un No alla violenza.Grazie a tutti quelli che hanno partecipato.Alla Protezione civile e al grande lavoro che ha fatto. Ai volontari della Croce Rossa che ci sono stati vicini. Alla pizzeria “Le Contadine” che ha permesso di dissetare i numerosi presenti e addolcire i palati. A chi ci ha aiutato per i fiocchi, le sciarpe e tanto altro. A tutto il gruppo che nonostante le difficoltà ha lavorato sodo per realizzare questa manifestazione».