Una cena solidale con la Polizia in memoria dei colleghi di Trieste. Lo scorso 30 novembre nell’oratorio di Guzzanica, frazione di Dalmine il
personale della Squadra Mobile della Questura di Bergamo, insieme a colleghi e amici della Polizia Locale di Dalmine, ha organizzato una cena per raccogliere dei fondi da donare in favore dei familiari dei caduti della Questura di Trieste, l’agente scelto Matteo De Menego e l’agente Pierluigi Rotta, scomparsi tragicamente il 4 ottobre scorso.

Cena solidale con la Polizia

La partecipazione alla cena è stata frutto dell’informale “passaparola” tra gli organizzatori e i rispettivi familiari, amici, conoscenti e colleghi che ha permesso di riunire civili e appartenenti alle diverse forze di Polizia, tra cui dipendenti della Questura di Bergamo, dell’Arma carabinieri di Zogno e di Dalmine, della Guardia di Finanza di Sarnico, degli Uffici della Polizia Locale di Dalmine, di Osio Sopra, di Treviglio, di Ponte San Pietro, di Almenno San Bartolomeo e di Filago.

Cordoglio per i poliziotti uccisi

Il convivio è stato introdotto da un breve intervento del parroco dell’oratorio di Guzzanica don Sergio Pagani che ha espresso il proprio cordoglio per le vittime del dovere e in particolare per i due poliziotti Matteo e Pierluigi; al termine dell’intervento, in un momento di commovente raccoglimento, è stato suonato il “silenzio” da un musicista della banda musicale di Mariano.

Leggi anche:  Meningococco, Gallera: "Finita la fase straordinaria ma non abbassiamo la guardia"

Il ricavato devoluto ai famigliari

Il ricavato dell’evento pari a 1.825 euro è stato interamente devoluto sul conto corrente  IT34H0100502200000000007717 appartenente all’Istituto Bancario BNL di Trieste intestato alla Questura di Trieste, per i familiari delle vittime.

TORNA ALLA HOME