Iscrizioni da record alla Polisportiva Oratorio Bariano. Più di 300 iscrizioni all’oratorio di Bariano in diverse discipline: volley, basket, calcio, calcio a 5, tennis tavolo, podismo e ciclismo.

Boom d’iscritti

“Tutto questo è possibile perché a Bariano la parola volontariato è ancora una delle più forti e di conseguenza permette tutto questo – ha spiegato il presidente Ronnie Busetti – Non è facile al giorno d’oggi il lavoro di un consiglio direttivo. Tutto deve essere tenuto in modo maniacale e si fa il possibile per restare sempre aggiornati. Per questo ringrazio i vari componenti, vicepresidente Maurizzio Cozzagli, segretaria e tesoriera Michela De Stefani, i dirigenti di tutte le sezioni Emanuel Provesi, Fabio Bonfanti, Emiliano Borella, Patrizio De Stefani, Paolo Pandini, Valerio Tomasoni, Alessandro Bassi e Luigi Grasselli. Un ringraziamento va anche fatto a tutti gli allenatori e volontari che gestiscono le diverse squadre e i diversi campionati”.

Adesioni anche da fuori Bariano

Per la Polisportiva gli spazi restano sempre un grande problema. Ad oggi la Polisportiva si appoggia su una palestra dell’oratoria e un’altra comunale. Oltre a queste ce ne sono altre nei paesi limitrofi. “Non ci sono solo ragazzi di Bariano, alcuni vengono anche da fuori e questo per noi è un orgoglio – ha continuato Busetti – vuol dire che alla fine di tutto, dopo tante fatiche e problemi centriamo il risultato. Per risultato intendo, non le vittorie, ma gruppo, i ragazzi, la disciplina. Stiamo facendo l’impossibile con la gratuità della gente. E assicuro che senza di questa non esisterebbe questa realtà. Nonostante questo le spese sono molteplici. Ma con le nostre diverse manifestazioni per autofinanziarci, l’aiuto con l’importantissimo contributo del Comune la Bcc orobica del paese, oltre ai diversi sponsor di aziende, riusciamo ad azzerare il tutto. Ricordo inoltre il nostro 5×1000 dove tutti possono contribuire con la propria dichiarazione dei redditi. Passiamo da campus e tornei estivi, inizio campionati a settembre, tornei, mercatini di natale, lotterie, festa di 3 giorni con cibo e bevande di tutti i tipi. Insomma, facciamo l’impossibile”.

Leggi anche:  Aggressione in stile "Arancia meccanica", 23enne picchiato a sangue a Bariano

TORNA ALLA HOME