“Qualcosa del genere non lo avevo mai visto in 20 anni che mi occupo di meteorologia”, ha confidato qualche giorno fa ai nostri microfoni Christian Brambilla, collaboratore del Centro Meteo Lombardo. E a conferma delle parole del meteorologo, la cronaca di un frangente davvero eccezionale: un vero bollettino di guerra, quello registrato dai quotidiani online del nostro gruppo editoriale:

LEGGI ANCHE Maltempo in Lombardia, un disastro: ovunque bombe d’acqua e trombe d’aria

Bene, ma ora, prima di andare avanti, guardate questo impressionante video:

La “tempesta perfetta”

A prima vista, sembra di osservare le identiche immagini che passano al telegiornale quando impazzano gli uragani nei Caraibi o i cicloni in pieno oceano Pacifico. E invece è il mar Mediterraneo, “epicentro” la Sardegna e sotto quel vortice mostruoso c’è… l’Italia. Tutta.

La tempesta perfetta: l'impressionante video del "ciclone" che ha investito l'Italia

Ciò che ha colpito di più dell’eccezionale ondata di maltempo dei giorni scorsi è proprio la sua estensione: praticamente solo il Piemonte, schermato dalle Alpi liguri, se l’è parzialmente cavata: tutte le altre regioni non sono scampate al novero di nubifragi e trombe d’aria (sette i morti in totale, tutti al Centro Sud).

LEGGI ANCHE: Strage di alberi in Valtellina proprio come in Trentino

La spiegazione dell’esperto

E’ avvenuto uno scontro da due masse d’aria, una fredda artica proveniente dall’Inghilterra e una tropicale dal Nord d’Africa. – Spiega Brambilla – Le due correnti si sono scontrate sopra il mediterraneo, circa all’altezza della Sardegna. L’incontro tra queste due masse d’aria, amplificato dall’estate più calda degli ultimi anni ed un ottobre con in media 4-5 gradi di temperatura sopra la media, ha dato il via alla perturbazione.

Così il meteorologo Christian Brambilla (LEGGI QUI L’INTERVISTA INTEGRALE).

Cos’è il Centro Meteorologico Lombardo

Il Centro Meteorologico Lombardo di cui Brambilla fa parte opera amatorialmente da tempo nel campo della meteorologia locale sopratutto su 4 settori. Vediamoli insieme e scopriamo qualcosa in più sulle loro attività:

Previsioni Meteo: gestite da un team di meteorologi e realizzate tramite l’emissione di un bollettino ufficiale giornaliero.

Editoria: aggiornamento del sito, di una sezione dedicata ai reportages ed una sezione dedicata alle fotografie in ambito meteorologico, di elaborazioni cartografiche e di divulgazione dei dati ed analisi climatiche.

Leggi anche:  Furgoncino da 10 posti per sostituire un intero treno

Dati meteorologici: nel database CML pervengono tutti i dati dalle stazioni collaboratrici Lombarde e confinali. I dati sono pubblicati sul sito ed utilizzati per articoli di climatologia ed elaborazioni cartografiche.

Studio sul microclima: i dati raccolti sono poi utilizzati per la ricerca sul microclima della Lombardia.

Il centro opera in diverse sedi private e possiede anche un team specializzato nell’installare e nel configurare stazioni meteorologiche. Il team ha già installato o configurato online, con i rispettivi proprietari e con la consulenza CML, diverse stazioni complete e pluviometriche esclusive. Tutto questo per analizzare tramite le proprie stazioni il territorio Lombardo e sfruttare gli studi per un deciso miglioramento della qualità delle previsioni a livello locale.

Previsioni meteo per i prossimi giorni

E ora chiudiamo con le ultimissime dal Cml. Vi ricordiamo che le previsioni più attendibili non possono superare i quattro giorni, oltre i modelli si fanno probabilistici oltre un’accettabile soglia di precisione.

La Lombardia sarà ancora toccata da correnti umide di origine mediterranea che saranno le protagoniste dei prossimi giorni fino ad almeno martedì. Perciò via libera a cieli perlopiù nuvolosi ed ad un mix di momenti piovosi/asciutti.

Sabato: al mattino ancora nuvoloso con piogge qua e là, specie su fascia pedemontana e prealpina. Nel pomeriggio più asciutto anche se non si esclude qualche residua precipitazione. Temperature stazionarie.

Domenica: cieli irregolarmente nuvolosi, possibile solo qualche schiarita/occhiata di sole qua e là in giornata. Dal tardo pomeriggio nuovamente più nuvoloso con precipitazioni a partire dalle zone sud/orientali in estensione dalla serata a buona parte della regione. In serata/notte piogge a tratti moderate. Temperature minime 8/10 gradi, max 14/17 gradi.

 

daniele.pirola@netweek.it