Internet gratis in tutti  e limiti di accesso per i minori alla rete, sono le proposte di legge presentate da Luca Valcarenghi del Movimento Cinque stelle di Romano.

Internet gratis

Luca Valcarenghi ha presentato una proposta di legge che ha come tema principale quello di rendere gratuito internet e la banda larga ai cittadini. La proposta prevede che sia inserito “nella Costituzione della Repubblica italiana l’accesso a Internet come diritto sociale” e che la linea telefonica venga dichiarata tra i beni di prima necessità, equiparandola a quelle dell’acqua e del gas.

Luca Valcarenghi, Movimento Cinquestelle

Vietare l’uso ai minorenni

Oltre a quella che riguarda la banda larga, il pentastellato romanese ha elaborato un altra di introdurre una soglia minima d’età per l’utilizzo dei cellulari, 16 anni, per imporre un maggior “controllo da parte dei genitori sull’uso dei telefonini predisposti a internet”.

L’iter in Parlamento

La proposta di Valcarenghi è stata inserita nelle venti proposte di legge presentate dagli iscritti al Movimento 5 stelle in materia di cittadinanza digitale e che saranno votate sulla piattaforma Rousseau. Le più cliccate, quella di Valcarenghi è stata la prima con più di 3200 voti, saranno portate alle Camere dai parlamentari pentastellati.

Leggi anche:  Ancora furti nelle auto in sosta sulle Cerchie

Torna alla home