Si è spento a soli 51 anni, lasciando due giovanissime figlie Alberto Cereda, operaio caravaggino portato via da un malore improvviso che ha lasciato senza parole la sua famiglia.

Addio Alberto Cereda

Tante le persone che hanno voluto salutare per l’ultima volta partecipando, strette attorno alla famiglia molto conosciuta e stimata in paese, alle esequie che si sono tenute martedì pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Caravaggio. La salute di Alberto secondo i suoi parenti era buona e non aveva avuto problemi a livello fisico. Nulla che potesse far presagire la tragedia: un infarto fulminante ha colpito Alberto mentre si trovava a casa da solo e per lui non c’è stato niente da fare.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME