Aggredito a calci e pugni e derubato del cellulare: arrestato 29enne italiano con precedenti. Dovrà rispondere di rapina, lesioni e danneggiamento.

Arrestato 29enne

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Crema nella serata di ieri hanno arrestato l’autore di una violenta rapina ai danni di un 55enne cremasco colpito con calci e pugni mentre si trovava in bicicletta nei pressi del negozio “Shop h24” di Ombriano.

L’aggressione

In manette è finito un italiano B.W. di 29 anni, senza fissa dimora e con precedenti penali. L’arrestato ha preso di mira l’altro uomo mentre si trovava nei pressi dell’attività di distribuzione automatica, dopo una lite animata tra i due, questo ha iniziato a colpire violentemente prima la bicicletta, danneggiandola, poi accanendosi sulla vittima fino a farla cadere a terra e impossessandosi del suo telefono cellulare per poi darsi alla fuga a piedi.

Trasportato al pronto soccorso

La vittima ha riportato diversi traumi ed è stato portato in pronto soccorso. La pattuglia del Nucleo Radiomobile intervenuta sul posto ricevendo le indicazioni dalla vittima mentre questa veniva soccorsa dal personale del 118, si è messa immediatamente alla ricerca del reo individuandolo, in base alle descrizioni ricevute, nel centro cittadino. Sottoposto ad accurata perquisizione personale è stato rinvenuto il cellulare rubato poco prima al 55enne.

Leggi anche:  Ruba un albero di Natale del Comune, ma viene beccata dalle telecamere

L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Crema, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata odierna.

LEGGI ANCHE>> 55enne vittima di aggressione a Crema