Weekend di superlavoro quello appena trascorso per i carabinieri di Crema, impegnati tra le altre cose in quattro diversi episodi che hanno avuto come protagonisti alcuni cittadini ubriachi fradici.

Rissa a Sergnano

Il primo episodio si è verificato nella notte di sabato a Sergnano, tra una coppia di stranieri dell’est Europa che dapprima hanno abusato di sostanze alcoliche e poi sono passati alle vie di fatto picchiandosi e prendendosi reciprocamente a mazzate le automobili.  Anche con una mazza da golf. Sono  entrambi finiti in ospedale. Alla dimissione, entrambi verranno denunciati per danneggiamento e ubriachezza molesta.

A Pandino finisce fuori strada

A Pandino, invece, un ragazzo di 22 anni di Spino è uscito di strada con l’auto, dopo aver divelto alcuni cartelli stradali, finendo la corsa in un campo non distante dalla Paullese. E’ rimasto quindi immobile dentro il veicolo. E’ scattato l’allarme. Ma il ragazzo era praticamente illeso. Semplicemente, era completamente ubriaco. Al ritiro della patente e al sequestro del mezzo è seguita la segnalazione al Comune di Pandino per i danni alla segnaletica stradale.

Urla per strada,  poi si sdraia sull’asfalto, alle 4.30 am

Il terzo episodio si è verificato verso le ore 4.30 a Crema, zona piazza Garibaldi. Sono stati alcuni cittadini della zona a chiamare il 112, perché due persone urlavano insistentemente dalla strada. All’arrivo sul posto i carabinieri hanno trovato un uomo disteso a terra, palesemente ubriaco, che è finito in ospedale. Si tratta di F.G. 30 enne marocchino regolare nel territorio nazionale. Anche lui verrà denunciato per ubriachezza molesta e disturbo del riposo delle persone. La segnalazione alla Questura potrebbe portare al rigetto del rinnovo del permesso di soggiorno.

Leggi anche:  Incidente mortale a Pontirolo, motociclista perde la vita VIDEO

Ubriaca, sia addormenta sull’uscio di casa (non sua)

Il quarto episodio si è verificato alle ore 5.25 a Casaletto Vaprio, quando due anziani si sono accorti che sull’uscio di casa del condominio era distesa a terra una donna. La pattuglia dei carabinieri di Vailate, intervenuta, ha constatato che non si trattava di un malore ma di una 40enne colombiana palesemente ubriaca tanto da aver perso i sensi. Aveva deciso di dormire  all’addiaccio distesa a terra. Anche per lei una segnalazione in Questura.