Stroncata da un arresto cardiaco a 29 anni. Tragedia a Fara d’Adda sabato notte: una giovane mamma, Anika Viganò, è stata trovata senza vita nella casa in via Dei Dossi dove viveva con la bimba di tre anni.

Indagini in corso

Potrebbe essere  disposte l’autopsia per chiarire le cause della morte, sulla quale al momento indagano i carabinieri. A dare l’allarme è stato il compagno della donna, che ha chiamato i soccorsi. Entrati nell’appartamento, Vigili del fuoco e soccorritori del 118 non hanno potuto che constatare il decesso.  Sul caso è stato aperto un fascicolo. Chiusi nel loro dolore, i familiari attendono ora risposte dal referto autoptico, dopo l’esame che si terrà nei prossimi giorni all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Ad occuparsi della bimba è in queste ore la nonna, madre di Anika. “E’ stato un arresto cardiaco – spiega  Antonella Carminati –  Questo è tutto ciò che sappiamo”.

Leggi di più sul Giornle di Treviglio venrdì in edicola.

Leggi anche:  Bimba di 9 anni cade dalla finestra e muore

TORNA ALLA HOME