Barricato in casa con la sorella disabile. L’uomo non ha aperto ai medici per un accertamento sanitario obbligatorio e pompieri e carabinieri hanno sfondato la finestra.

Barricato in casa

L’uomo, che vive momenti difficili, non ha aperto ai medici per un accertamento sanitario obbligatorio, barricandosi in casa con la sorella disabile, dopo aver fato uscire la madre. Sul posto due ambulanze, un’automedica e la Polizia locale che ha chiesto l’intervento dei pompieri e dei carabinieri, arrivati da Rivolta e da Crema. Dopo un’ora di trattative non andate a buon fine, il maresciallo Stefano Mazzarotto, insieme ad alcuni colleghi, è salito sull’autoscala dei Vigili del fuoco e, sfondata la finestra, è entrato nell’appartamento. L’uomo è stato bloccato e trasferito in ambulanza all’ospedale di Treviglio.

Leggi di più su CremascoWeek in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME