Ennesimo Blitz a Zingonia questa mattina, mercoledì 28 novembre 2018. Circa 50 carabinieri sono intervenuti alle torri di Ciserano, per contrastare degrado e illegalità in vista degli abbattimenti previsti per febbraio. Ecco i risultati dell’operazione, denominata “Zingonia Libera”. Ne ha parlato, in serata, anche il vicepremier Matteo Salvini.

Blitz a Zingonia, droga, clandestini e abusivismo

All’interno delle torri Anna 1 e Athena 3 sono stati rinvenuti e sequestrati complessivamente circa 4 kg di droga (tra hashish e cocaina): in panetti (alcuni marchiati con il simbolo Euro affiancato da 3 stelle), monodosi, frammenti e ovuli.

Parlano sindaco e capitano

Droga e irregolari

Sono stati rintracciati complessivamente 15 stranieri clandestini sul territorio nazionale di origine marocchina, tunisina e nigeriana. Gli extracomunitari sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di clandestinità, e accompagnati all’Ufficio Immigrazione della Questura a Bergamo. A loro carico è anche  scattata una denuncia penale per occupazioni abusive, reato tra l’altro recentemente inasprito con l’ultimo “pacchetto sicurezza”. Arrestati in flagranza di reato tre giovani spacciatori marocchini, irregolari sul territorio nazionale, rispettivamente di 18, 19 e 20 anni, trovati in possesso, complessivamente, di circa 3 etti e mezzo di hashish divisi in varie parti e diverse decine di dosi di cocaina.

Blitz a zingonia
Un panetto di hashish marchiato con il simbolo dell’euro e con tre stelle

Arrestato un ricercato

E’ stato arrestato su ordine di esecuzione un senegalese 42enne, domiciliato a Verdellino in via Oleandri, all’interno di una delle “Quattro Torri”. A carico dell’uomo, da tempo ricercato in quanto irreperibile, pendeva un ordine di arresto in regime di detenzione domiciliare per reati contro il patrimonio. Lo straniero dovrà quindi scontare una pena di 5 mesi di reclusione. I fatti addebitati al senegalese, commessi nella  zona, risalgono al 2008. Denunciato anche, sempre in stato di libertà e sempre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, anche un altro marocchino irregolare   di 34 anni. Accertate anche varie violazioni in materia di edilizia, nonché allacci abusivi, mediante mezzi fraudolenti, ai servizi di fornitura acqua e di energia elettrica, tuttora corso approfondimento.

Leggi anche:  Finiscono fuori strada a Cividate, feriti due giovani SIRENE DI NOTTE

Giù le scale dell’Athena 3

Sul posto è intervenuto anche questa volta il sindaco di Ciserano, Enea Bagini , che sulla scorta dell’ordinanza di inagibilità del condominio Athena3 , in accordo con Aler, ha dato il via libera all’abbattimento della rampa di scale di accesso l’immobile, rendendolo così di fatto inaccessibile.

TORNA ALLA HOME

Le notizie più lette di oggi

Incidente alla rotonda sulla Rivolta, due persone coinvolte

Tragedia a Capriate, giovane trovato morto

Scontro al Pip, Maserati finisce contro un trattore

Zingonia Libera, nuovo blitz dei carabinieri alle torri VIDEO