Blitz a Zingonia, questa mattina all’alba. I carabinieri con cani ed elicottero cercano droga, armi e clandestini, negli ultimi due palazzoni rimasti agibili prima della bonifica e dell’abbattimento.

Carabinieri alle Torri

Circa 50 carabinieri sono impegnati nell’ennesima importante attività anticrimine e antidegrado della Compagnia  di Treviglio guidata dal capitano Davide Onofrio Papasodaro. Dopo i roghi delle settimane scorse, e gli arresti per droga, in queste ore è scattata un’altra operazione di “bonifica” degli ultimi due condomini rimasti agibili,“Anna 1” e “Athena 3”.

Aler al lavoro per sistemare le ultime famiglie

Oltre all’eventuale recupero di sostanze stupefacenti o di armi nascoste  negli appartamenti abbandonati ma utilizzati tuttora come deposito per la droga o come dormitorio, i carabinieri cercano anche stranieri irregolari che potrebbero utilizzare le Torri abbandonate, in attesa dell’abbattimento previsto per gennaio, come ripari di fortuna. Aler a breve dovrebbe dare un appartamento anche agli ultimi pochi residenti regolari tuttora presenti nelle sei torri.
I condomini , gli ultimi  attualmente occupati dai pochi inquilini rimasti, verranno ancora una volta setacciati da cima in fondo anche con l’ausilio di unità cinofile di Orio al Serio.

Elicottero a infrarossi

Un elicottero del secondo nucleo  di Orio al Serio, inoltre, munito di telecamera ad infrarossi, monitorerà le attività dall’alto. E’ passato poco fa sopra Treviglio.  L’intera zona è stata completamente cinturata dai militari dell’Arma. Sul posto anche personale della Polizia Locale di Ciserano.
Nella foto in alto: una perquisizione davanti alla Madonna delle Torri, affresco realizzato recentemente da un artista emiliano.