Il maltempo di questo pomeriggio ha fatto parecchi danni anche a Brignano, oltre che a Treviglio. Distrutta la famosa scultura di Giuliano Ottaviani all’ingresso del paese.

Leggi anche:

Treviglio maltempo scoperchia il Palazzetto dello Sport

Bufera a Romano, crollo chiude la strada dell’ospedale

Verdellino: si ripara dalla pioggia ma il vento distrugge una vetrata, ferito

Maltempo, ko la linea ferroviaria dei pendolari

Bufera, agricoltura in ginocchio, l’allarme di Coldiretti

Brignano, distrutta la scultura

La statua “Evoluzione e progresso” di Giuliano Ottaviani, opera in legno e foglia d’oro considerata la più alta d’Europa, nel suo genere, e realizzata nel 2008 su iniziativa di un gruppo di artigiani del paese, è stata completamente distrutta dal vento. Alta cinque metri, e costruita dal maestro scultore trevigliese in occasione di una delle edizioni di Brignano che produce, era costata diverse decine di migliaia di euro e da oltre un decennio si trovava sulla rotonda di accesso al paese, tra la Sp per Treviglio e la Sp Verdello-Caravaggio. Il vento l’ha letteralmente spezzata in due.

Leggi anche:  Sono morti i due fratelli inghiottiti dal lago d'Iseo
Brignano evoluzione e progresso
PRIMA . L’inaugurazione nel 2008
Brignano evoluzione e progresso
DOPO – La scultura distrutta dalla tempesta

Brignano evoluzione e progresso

TORNA ALLA HOME