Anche lo scorso fine settimana, come ormai di consueto, è stata intensificata la vigilanza da parte del Commissariato di Crema, in collaborazione con il Comando di Polizia Locale di Crema, nei luoghi di aggregazione giovanile.

Controlli della Polizia, alcool e marijuana tra i giovanissimi

Sabato sono state impiegate cinque pattuglie della Polizia di Stato e una della Polizia Locale, che hanno controllato la città e si sono soffermate – fra gli altri obiettivi – nei pressi della “corte degli archi”, luogo di abituale ritrovo della cosiddetta “movida”.Durante il servizio sono state identificate decine di giovani ed  state elevate due contravvenzioni a carico di altrettanti minorenni sorpresi a consumare alcolici. Nei pressi della passerella sul fiume Serio, inoltre, è stato identificato un minorenne trovato in possesso di un modesto quantitativo di marijuana e per tale motivo segnalato  alla Prefettura di Cremona, ai fini dell’inserimento nel previsto programma di recupero. Al termine delle formalità il predetto è stato riaffidato ai genitori.

Leggi anche:  Quattro aggressioni in un mese. Le minoranze attaccano: "Siamo senza vigili"

Cento identificati dall’inzio dell’anno, dieci contravvenzioni

Questi controlli si innestano in un generale programma di prevenzione, volto a garantire serate sicure per i ragazzi del cremasco, nel rispetto della città e del riposo dei residenti. Complessivamente, nel periodo compreso tra il primo gennaio  e oggi, sono stati identificati un centinaio di ragazzi e sono state elevate dieci contravvenzioni per il consumo di alcolici da parte di minorenni.