Coppia di spacciatori nei guai. Lui arrestato e lei denunciata a piede libero.

Coppia di spacciatori nei guai

Nel corso della mattinata di ieri i carabinieri della Compagnia di Treviglio, hanno arrestato per spaccio di stupefacenti un 47enne tunisino, domiciliato a Cortenuova, nullafacente, pregiudicato, irregolare sul territorio nazionale, già sottoposto per lo stesso reato alla misura cautelare dell’obbligo di firma. Nella stessa circostanza veniva denunciata in stato di libertà per concorso nel medesimo reato, la compagna 34enne di origini marocchine.

L’operazione di Polizia Giudiziaria

L’arresto scaturiva a seguito di mirata attività di Polizia Giudiziaria svolta dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Treviglio a Covo in un’area dedita allo smercio di stupefacente. La coppia è arrivata a bordo di una Toyota Yaris, venendo immediatamente avvicinata da un’acquirente, al quale ha ceduto una dose di eroina. L’intervento tempestivo da parte dei militari ha interrotto l’attività e sequestrato la dose di eroina. L’acquirente, un 34enne cittadino indiano, è stato segnalato quale assuntore stupefacenti alla competente Prefettura – U.T.G. di Bergamo. Su disposizione del PM di turno, l’arrestato è stato quindi temporaneamente messo agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di oggi davanti al Tribunale di Bergamo.

Leggi anche:  Tragedia in montagna, muore un quarantunenne

TORNA ALLA HOME