Non aveva un lavoro da tempo e così si era inventato un’attività collaterale per guadagnare denaro. Spacciava hashish all’oratorio. Ma è stato scoperto dai carabinieri.

Hashish all’oratorio

Spacciava hashis all’oratorio di Soncino, ma i carabinieri, dopo le indagini, lo hanno fermato ieri. Si tratta di un 57enne disoccupato e pregiudicato di Gallignano. I carabinieri il giorno precedente avevano reperito alcune informazioni confidenziali sottoposte poi a verifica. Allestito un servizio di osservazione i militari hanno acquisito prove inconfutabili sull’attività di spaccio dell’uomo, che aveva come clienti i giovanissimi frequentatori dell’oratorio.

Droga sequestrata

I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un involucro di cellophane con dentro 7,5 grammi di hashish, già suddiviso in “stecchette” pronte per essere venduti. L’uomo aveva nascosto la droga, opportunamente mimetizzata, in una fessura presente sul muro di recinzione esterna della sua abitazione. L’uomo è stato denunciato alla Procura.