Ancora un blitz in piazza Affari e Quattro Torri, sequestrato denaro contante e droga. E’ il risultato dell’operazione scattata ieri, mercoledì 31 luglio 2019, a Zingonia.

Blitz a Zingonia

Il blitz, condotto dai carabinieri della Tenenza di Zingonia, non è passato inosservato. In paese, a Verdellino, sirene spiegate a un gran andirivieni di militari che già dal giorno prima stavano pattugliando e controllando la zona.  Continua, quindi, l’azione di contrasto allo spaccio di stupefacenti sul territorio con azioni antidroga anche in piazza Affari e Quattro Torri. Diverse le persone fermate per accertamenti e per alcune sono state avviate le pratiche per l’espulsione.

Continuano i controlli

“Sono stati predisposti anche controlli sinergici sulla viabilità da parte della nostra Polizia locale – ha spiegato il vicesindaco di Verdellino Umberto Valois – lunedì maxi sanzione di seimila euro con sequestro dell’auto per un cittadino marocchino alla guida del veicolo senza assicurazione e con patente revocata. Nei giorni scorsi quale componente dell’amministrazione comunale ma anche come cittadino, ho provveduto personalmente a denunciare alla Tenenza di Zingonia per danneggiamenti al patrimonio pubblico, un transessuale che ha più volte creato scompiglio e paura tra la popolazione”.

Leggi anche:  Spettacoli, letture e corsi di autodifesa per la Giornata contro la violenza sulle donne FOTO

TORNA ALLA HOME