Dopo l’ennesimo blitz della scorsa settimana alle Torri di Ciserano, i carabinieri della Compagnia di Treviglio sono tornati in azione a Zingonia, ma questa volta nel mirino c’è piazza Affari a Verdellino. Rinvenuti e sequestrati tre panetti di hashish nascosti in un cestino dei rifiuti.

Droga in piazza Affari

Non accenna ad allentare la “morsa” operativa dei carabinieri della Compagnia di Treviglio nell’area sensibile di Zingonia che solo mercoledì scorso aveva visto un dispiegamento di forze ingente per l’operazione Zingonia Libera, uno degli ultimi atti di forza prima dell’abbattimento delle Torri. In quell’occasione il sindaco di Verdellino Silvano Zanoli aveva chiesto che Verdellino, con la sua ormai celebre piazza Affari, non venisse dimenticata e così è stato.

Hashish nascosta nei cestini

Ieri, lunedì, in particolare, i carabinieri della stazione di Zingonia hanno eseguito un blitz antidroga in piazza Affari di Verdellino, insieme alla Polizia locale, recuperando tre panetti di droga, del peso ciascuno di 100 grammi, per un complessivo quindi di tre etti di hashish, nascosti all’interno di un cestino dei rifiuti pubblici collocati nella piazza. Una sorta di nascondiglio temporaneo in attesa che la droga venisse smerciata al dettaglio. Lo stupefacente sequestrato dai carabinieri, che avrebbe fruttato al dettaglio alcune migliaia di euro, era stato nascosto da spacciatori magrebini, sulle cui tracce si stanno già muovendo gli investigatori dell’Arma.

Leggi anche:  Rapinò la massaggiatrice dopo il "no" al sesso: "Pentito, ma voleva solo i suoi soldi"

Migrazioni a Verdellino

Dall’inizio dell’anno sono già diverse decine i chilogrammi di sostanze stupefacenti varie rinvenuti e sequestrati dai carabinieri e così sottratte alla criminalità. Con le progressive inagibilità dei palazzoni di Ciserano, in previsione dell’imminente abbattimento, gli spacciatori stanno oramai da tempo mutando il loro modus operandi. Si stanno parcellizzando nelle aree circostanti, tra le quali le note Torri di Verdellino. Proprio per tale ragione gli sforzi investigativi dei militari della Compagnia carabinieri di Treviglio si stanno spingendo anche verso l’ormai nota piazza Affari.

TORNA ALLA HOME