Allarme eroina, domenica mattina alcuni ciclisti hanno trovato lungo la strada che collega Romano a Martinengo un giovane intento a bucarsi e siringhe abbandonate.

Allarme eroina

Una scena che di certo non pensava di vedere un padre quando, domenica mattina insieme ai suoi due giovani figli, ha deciso di fare una pedalata nella campagna tra Romano e Martinengo. I ciclisti lungo il tragitto si sono imbattuti in un giovane che dopo aver parcheggiato la sua auto lungo la carreggiata si è seduto lungo l’argine di un fosso e si è iniettato nella gamba una dose di droga.

Siringhe abbandonate

Il padre, incredulo davanti alla scena a cui assistito e al fatto che incurante dei passanti il giovane abbia continuato ad iniettarsi la droga alla luce del sole, è tornato dopo circa un’ora. Sull’argine del fosso ha trovato abbandonata una siringa.

La denuncia

“E’ incredibile che ancora oggi nel 2019 ci troviamo davanti scene di questo tipo. – ha detto il padre – Domenica mattina, il passaggio di persone è stato frequente ma neanche questo ha fermato il giovane, che poi ha pensato bene di abbandonare la siringa in mezzo all’erba. Mi preoccupa anche che questa persona poi sia risalita sulla sua automobile e si sia messa alla guida”.

Leggi anche:  Ribaltamento sulla soncinese, 48enne in ospedale

TORNA ALLA HOME