Tre truffatori facevano acquisti in negozio con assegni scoperti. Colpi a Melzo, Crema e Novate Milanese. Sono stati denunciati.

Facevano acquisti in negozio con assegni scoperti. Denunciati

Hanno acquistato elettrodomestici per un valore di circa 2.500 euro. e per farlo utilizzavano assegni risultati smarriti. I carabinieri di Soresina hanno denunciato tre persone, un egiziano di 46 anni residente Castelleone, un 45enne di Breno nel bresciano e un 49enne romeno residente anch’egli a Castelleone. I tre hanno effettuato acquisti in esercizi commerciali presenti a Crema, Melzo e Novate Milanese, pagando con degli assegni non regolari. Erano risultati “bloccati” a seguito dello smarrimento dell’intero carnet denunciato presso i carabinieri di Soresina, da un trentenne del posto.

L’indagine

I Carabinieri prese le denunce dei vari commercianti truffati hanno svolto articolati accertamenti anche con l’acquisizione delle immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza presenti nelle attività commerciali e in altre parti. Alla fine sono arrivati ai tre autori che sono stati denunciati per truffa in concorso e favoreggiamento.

TORNA ALLA HOME