Verrà celebrato domani mattina, venerdì 11 ottobre, alle 10 il funerale di Zinaida Solonari, la 36enne uccisa dal marito Maurizio Quattrocchi la notte tra sabato e domenica. A Cologno sarà lutto cittadino.

Domani l’ultimo saluto a Zina

Il feretro attorno alle 8.30 arriverà nella casa di via Bergamo dove Zina aveva vissuto con le tre figlie di 16, 12 e 8 anni e con l’uomo che sabato notte l’ha attesa fuori casa della sorella, dove Zina si era rifugiata dopo le liti furiose e la denuncia nei confronti dell’operaio 47enne, e l’ha uccisa con quattro coltellate.

Da lì partirà il corteo funebre diretto alla chiesa parrocchiale dove verrà celebrato il funerale da un sacerdote ortodosso. Domani, come deciso dal sindaco Chiara Drago a Cologno sarà indetto il lutto cittadino.

Autopsia sul corpo di Zina

I risultati dell’autopsia sul corpo di Zina parlando chiaro: è stata una delle quattro coltellate sferrate dal marito a ucciderla. I fendenti l’hanno raggiunta alla gola e alla coscia, ma Zina aveva provato a difendersi. Sul corpo sono state evidenziate delle escoriazioni compatibili con un tentativo di difesa che nulla ha potuto contro la furia del 47enne, più forte di lei e armato di coltello.

Leggi anche:  Omicidio a Cologno, posti di blocco ed elicottero per trovare l'assassino

TORNA ALLA HOME