Oggi pomeriggio a Fornovo i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno inferto un altro importante colpo al traffico di sostanze stupefacenti nella Bassa Bergamasca. Fermato corriere della droga che trasportava cocaina.

Fermato corriere della droga

In particolare, dopo un rocambolesco inseguimento ed una violenta colluttazione, a seguito della quale sono rimasti feriti anche due Carabinieri, è stato arrestato in flagranza di reato un marocchino, irregolare sul territorio nazionale, trovato in possesso di un panetto di cocaina da circa mezzo kg. I primi accertamenti tecnici eseguiti dai militari dell’Arma sul significativo quantitativo di droga sequestrata ne hanno fatto emergere l’alto grado di purezza.

Feriti due carabinieri

L’operazione antidroga è stata eseguita a Fornovo San Giovanni ed è stata una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Caravaggio a bloccare il mezzo con a bordo il magrebino, probabilmente un “corriere” della droga. Diverse migliaia di euro sarebbe fruttata la partita di stupefacente rinvenuta dai carabinieri, dopo aver appunto rilevato la presenza del mezzo sospetto con a bordo lo straniero che, vistosi scoperto, ha opposto un’attiva resistenza, ferendo così lievemente due militari, che sono così stati costretti a ricorrere alle cure mediche. Entrambi hanno avuto una prognosi di 10 giorni.

Leggi anche:  Ancora un arresto a Fornovo, dopo 9 anni in carcere per scontare la pena

Arrestato, le imputazioni

Su disposizione del PM di turno il marocchino irregolare in Italia, dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate, è stato temporaneamente ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio. Domani mattina l’udienza di convalida in Tribunale a Bergamo.

TORNA ALLA HOME