Fermo sui binari minaccia di togliersi la vita, salvato da Polizia e carabinieri. E’ successo questa mattina a Romano, in stazione.

Minaccia di togliersi la vita

L’allarme è scattato nella tarda mattina di oggi quando un uomo, italiano sulla sessantina, di cui non sono state ancora rese note le generalità, si è fermato in mezzo ai binari minacciando di farla finita.

Attimi di panico nella stazione di Romano dove l’uomo ha impugnato un coltello puntandoselo all’addome nel tentativo di togliersi la vita. Un gesto disperato di cui non si conoscono le cause.

Salvato dalla Polizia

Sul posto, poco dopo, sono giunti gli agenti della Polizia locale guidati dal comandante Arcangelo Di Nardo e i carabinieri. L’uomo, evidentemente in stato alterato, continuava intanto a minacciare l’estremo gesto brandendo il coltello. Il comandante della Polizia locale è riuscito, però, ad avvicinarsi e gli ha potuto parlare. Dopo averlo tenuto impegnato a parlare per una mezz’ora è riuscito, finalmente, con l’aiuto anche de carabinieri a bloccarlo e disarmarlo.

Leggi anche:  Progetto Coglia, le iniziative sulla storia delle reliquie della Maddalena e Lazzaro FOTO

In ospedale

L’uomo, però, nel frattempo era riuscito a procurarsi diverse ferite e pertanto è stato disposto il trasporto in ospedale a Romano. Da quanto è emerso dai primi controlli l’uomo era in possesso di un biglietto del treno partito da Padova. A Romano, però, ha deciso improvvisamente di scendere e di farla finita. In questo momento sono in corso le indagini per ricostruire l’accaduto e accertare l’identità dell’uomo.

TORNA ALLA HOME