Si fingevano sordomuti e raccoglievano offerte per una fantomatica Onlus. Ma era tutto finto. Nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile  di Crema hanno sorpreso nel parcheggio del Centro commerciale “Gran Rondò Ipercoop” di Crema quattro truffatori senza scrupoli.

Finte Onlus, veri truffatori

Di due si fingevano sordomuti appartenenti ad una associazione senza scopo di lucro, impegnata a raccogliere soldi che sarebbero stati destinati a persone con la stessa disabilità, oppure per “bambini poveri”. Le vittime della truffa erano soprattutto anziane.

Quattro denunciati: una è minorenne

Due uomini di origine romena, di 24 e 19 anni e una donna 24enne tutti con precedenti penali a carico, sono stati denunciati alla Procura di Cremona e una ragazza minorenne alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Brescia per i reati di truffa in concorso aggravata e sostituzione di persona.

Sei donazioni in pochi giorni

Per dare maggiore credibilità alla loro storia mostravano un foglio su cui erano riportati loghi di fantomatiche associazioni e dati di registrazione per la donazione. Si qualificavano come membri della sedicente associazione “Handicap International”. Risultano in loro favore almeno 6 versamenti di denaro avvenuti a Crema, Cremosano, Brescia e  Berlingo (Bs).

Leggi anche:  Da grande voglio fare... il carabiniere

TORNA ALLA HOME