L’allarme scattato dopo le risultanze delle analisi sui gamberetti in salamoia di un a ditta genovese

Solfiti nei gamberetti in salamoia, prodotto ritirato dal mercato

A seguito di analisi di laboratorio effettuate dal servizio veterinario di Asl3 è emerso che il prodotto “gamberi precotti in salamoia”, commercializzati dalla ditta Riunione Industrie Alimentari Srl con sede a Genova, risulta non conforme per allergeni (solfiti) non dichiarati in etichetta. Scattata dunque l’allerta ai consumatori che avessero acquistato il prodotto, invitati a non consumarlo e riportarlo al più presto al punto vendita o alla più vicina sede della Asl, in quanto “estremamente pericoloso per i soggetti sensibili”.

L’allarme è stato lanciato da Alisa, attraverso la Struttura Complessa per la Sicurezza Alimentare che ha immediatamente inserito e validato nel sistema IRASFF Rapid Alert System for Food and Feed (portale europeo delle allerte) l’informazione e ha allertato contemporaneamente il nodo nazionale presso il Ministero della Salute e le altre regioni interessate al ritiro del prodotto (Calabria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto). La ditta sta provvedendo al ritiro del prodotto dal commercio.

Leggi anche:  Autobus sequestrato, il Vescovo di Crema scrive alla scuola Vailati

TORNA ALLA HOME