Ormai è rimasto un manipolo di 70enni che con orgoglio cerca di mantenere vivi i valori che avevano appreso durante la leva militare. Ma sono sempre meno e il rischio che sulla sezione trevigliese dei Bersaglieri «Dante Mazzoleni» possa calare il sipario, aumenta ogni giorno che passa.

Un invito a risvegliare l’animo bersaglieresco

Tanto che, nei giorni scorsi, il presidente della sezione Antonino Scibona ha inviato una lettera agli iscritti per informarli che il consiglio direttivo «per evitare la chiusura ha deliberato la promozione a mezzo stampa per risvegliare l’animo bersaglieresco di tutti i Bersaglieri in congedo e residenti in città, per onorare il nostro monumento ed entrare a far parte dell’associazione». L’abolizione della leva obbligatoria ha in parte contribuito a questa situazione. Ma non solo.

Oggi vi è poco spirito d’appartenza

Forse tra le vecchie generazioni, quelle nate dopo la Seconda guerra mondiale, c’era un spirito di appartenenza più profondo. Oggi, a parte gli Alpini che riescono ancora a essere molto coinvolgenti, anche gli altri corpi militari soffrono di un’emorragia di iscritti. E, per quanto riguarda i «fanti piumati», se i membri della sezione trevigliese scenderanno sotto le quattordici unità, verrà quindi declassata e accorpata a quella di Pontirolo che, pur trattandosi di un piccolo paese, può contare su un alto numero di iscritti

Leggi anche:  Bimbo investito in coma a Bergamo: preso il pirata della strada, è una 22enne

“Fatevi avanti”

«Al momento siamo sotto la soglia minima – ha spiegato il presidente Scibona – Conosco personalmente 4-5 persone che hanno fatto i bersaglieri, ma purtroppo non vogliono impegnarsi nell’associazione. E’ un peccato, perché si perderebbe una realtà che a Treviglio c’è da tanti anni. Lancio quindi un appello ai miei concittadini: se c’è qualcuno che vuole darci una mano, quantomeno a evitare la chiusura della sezione, si faccia avanti al più presto».
A tal proposito, la sede associativa si trova in piazza Cameroni 1 (nell’area del mercato coperto) ed è aperta tutte le domeniche dalle 10 alle 12.