E’ stata sgominata dai Finanzieri di Firenze una banda italo albanese che gestiva una grossa partita del narcotraffico verso la Lombardia, e in particolare le province di Milano, Bergamo, Monza e Lodi. Trasportavano grosse quantità di droga… in pullman.

Dall’Olanda marijuana e cocaina

Quattordici arresti, 520 kg di marijuana e 18 kg di cocaina sequestrati: è questo il bilancio dell’operazione denominata Buslijnen (“autobus di linea” in lingua olandese), condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Firenze che hanno anche eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di 11 soggetti indagati (tre dei quali erano stati già arrestati in flagranza di reato nel corso dell’indagine). Ne dà notizia Firenzesettegiorni.it. L’ennesimo colpo grosso al narcotraffico verso il Nord Italia, che già in passato aveva transitato proprio dalla Bergamasca.

Arresti anche in Lombardia

Le indagini  hanno accertato che gli indagati facevano parte di una strutturata organizzazione malavitosa italo-albanese che importava cocaina e marijuana dal Belgio e dall’Olanda. Tra l’altro, uno dei soggetti coinvolti, pluripregiudicato, era emerso in passato in indagini riguardanti varie cosche ‘ndranghetiste calabresi, impegnate nel traffico internazionale di stupefacenti sulla rotta Spagna-Italia, essendo stato già arrestato nel 2013 e condannato in via definitiva. Aveva trasportato, sul proprio pullman, 17 kg di hashish. Dodici gli arrestati: undici sono finiti in carcere e uno ha obbligo di dimora.

Leggi anche:  Spacciatore arrestato a Urgnano, lavorava all'autolavaggio

Le indagini durate mesi

Durante le indagini, durate molti mesi, sono stati ricostruiti ben 16 episodi di traffico di cocaina. Del trasporto della droga si facevano carico tre soggetti italiani: il titolare di una ditta di trasporti e due suoi autisti i quali – per non essere scoperti – avevano modificato abilmente il loro mezzo. Avevano infatti ricavato un doppiofondo nel vano del sottoscala del pullman, che effettuava ogni settimana la tratta tra l’Olanda e Milano. Lo stupefacente, una volta arrivato a Milano, era prelevato da un altro albanese dell’organizzazione che si occupava poi con altri trafficanti della distribuzione nel territorio locale. Durante le indagini, nei dintorni di Mantova è stato anche individuato e sequestrato un carico di 520 kg di marijuana. Sette gli arresti, in quell’occasione. Con l’operazione di servizio eseguita stamane, le Fiamme Gialle fiorentine, con la collaborazione di alcuni Reparti del Corpo operanti sul territorio nazionale, è stata data esecuzione al provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Firenze presso le provincie di Prato, Milano, Bergamo, Monza, Lodi e Roma.

TORNA ALLA HOME